BI-MU: caratteristiche e successo dell’evento milanese dedicato all’automazione

BI-MU è la fiera dedicata all’industria dell’automazione. La mostra si tiene ogni due anniall’interno del polo espositivo Fiera City di Milano ed è oggi il principale punto di riferimento per i professionisti che operano nel settore.

L’esposizione si occupa di presentare all’utenza raccolta le ultime tendenze e in nuovi sviluppi in tema di robotica, utensili e impianti ingegneristici. L’evento è rivolto a tutti quei professionisti in cerca di soluzioni e tecnologie da poter introdurre all’interno del proprio operato quotidiano.

BI-MU è ormai giunta alla sua trentesima edizione, arrivando a festeggiare nel corso dell’ultimo appuntamento, ventinove anni di incredibile successo. La fiera ha infatti raccolto sempre un grandissimo seguito, arrivando, nelle edizioni più recenti, ad attirare l’attenzione l’interesse di circa 65.000 visitatori.

L’attenzione che ha investito l’evento può essere motivata dalle tante opportunità di crescita e aggiornamento offerte sia agli espositori che agli ospiti. Assistendo alla fiera si ha infatti l’opportunità di entrare in contatto con le più importanti imprese presenti sulla scena italiana e apprendere da queste i nuovi sistemi in vigore.

Esteso su una superficie di 100.000 metri quadri, il polo espositivo di Fiera Milano City trova spazio per oltre 1056 aziende espositrici, giunte in fiera per avere l’occasione di mostrarsi ad un pubblico vastissimo e profilato. Ciascuno degli espositori presenti, arricchisce il percorso fieristico di nuove soluzioni e impianti di ultima generazione da poter inserire nel mondo dell’automazione.

La fiera : tutto ciò che c’è da sapere

La fiera presenta un’esposizione dinamica, capace di tenere sempre alta l’attenzione del visitatore. Macchine elettriche, robot collaborativi e strumenti di nuova tecnologia animano la manifestazione, mentre workshop, convegni e seminari attraverso cui poter approfondire i temi che maggiormente influenzano il mondo professionale dell’automazione e l’andamento di questo particolare mercato.

Settori merceologici

Sono numerose le categorie merceologiche incluse all’interno della mostra. L’evento si caratterizza infatti proprio per un’esposizione capace di inglobare tutti i segmenti professionali dell’industria dell’automazione. Trovano, dunque, spazio in fiera tutte quelle attività che si occupano di componentistica elettronica, strumentazione di controllo, fornitura cablaggi, produzione di utensili, sicurezza dei quadri, produzione di componenti elettromeccanici ed elettronici e sistemi di canalizzazione.

Ampio spazio viene, inoltre, dedicato alla robotica, alle potenzialità del digitale e delle nuove tecnologie.

Perché partecipare alla fiera BI-MU ? Quali sono i vantaggi?

La BI –MU di Milano rappresenta un grandissimo centro d’aggregazione per i professionisti del settore ma anche una preziosa opportunità di incontro con i mercati interazionali.

La mostra è, oltretutto, un’importante occasione di aggiornamento. Alla fiera prendono parte le più rinomate aziende dell’industria dell’automazione, ma anche i relatori più esperti. Molte sono infatti gli spazi dedicati a networking, convegni e workshop formativi, a cui poter partecipare. Le aziende che partecipano all’evento, attraverso una strategia di marketing efficace, riescono ad ottenere contatti, migliorare la propria immagine e incrementare il proprio fatturato.

Come partecipare alla fiera

Se stai pensando di prendere parte alla prossima edizione di BI-MU e se vuoi prenotare uno stand dovrai raggiungere il sito dell’evento https://www.bimu.it/.