Come scegliere la posizione migliore del tuo stand fieristico nel padiglione della fiera

Come scegliere la posizione migliore del tuo stand fieristico nel padiglione della fiera

Identificare la migliore posizione per lo stand fieristico non è complessa come operazione ma, la stessa, deve essere svolta in modo attento e preciso, ecco qualche consiglio utile per fare in modo che si possa ottenere il miglior risultato possibile prima di presenziare alla stessa fiera.

La posizione all’ingresso

Una delle posizioni ideali per riuscire a ottenere un risultato finale ottimale durante la propria presenza a un evento fieristico è data dall’ingresso.

Quando si entra in una fiera, molto spesso, ci si avvicina immediatamente al primo padiglione che si vede, indipendentemente dall’argomento che questo tratta e dai prodotti in esso presenti.

Si tratta di un dato di fatto constatato da diverso tempo: il cliente è maggiormente interessato ai primi articoli che vede e presterà meno attenzione a quelli successivi, visto che la sua curiosità è stata attirata proprio dai suddetti articoli.

Questo significa che la migliore posizione è quella che permette al proprio stand di essere notati subito, senza alcuna perdita di tempo.

Ovviamente occorre prendere in considerazione anche svariati altri dettagli per svolgere la scelta perfetta e prevenire, di conseguenza, un errore che poi potrebbe essere pagato a caro prezzo e rendere meno efficace la propria presenza all’interno della fiera.

La posizione maggiormente trafficata

Altro tipo di posizione ideale che permette di ottenere un grande successo durante l’evento fieristico è rappresentata dalla posizione maggiormente trafficata, ovvero quella che vede il passaggio di un numero elevato di persone.

Su un centinaio almeno il venticinque percento dovrebbe prendere in considerazione il vostro stand: si tratta di una percentuale abbastanza buona che non deve essere sottovalutata e che consente di conseguire un risultato finale di prima qualità.

Ovviamente occorre sottolineare anche un ulteriore dettaglio, ovvero quello che consiste nello studiare con cura tutta la fiera e gli spazi che la caratterizzano.

Questo poiché, mediante questa operazione, sarà possibile trovare lo stand che sarà maggiormente trafficato, ovvero lo spazio dove le persone tendono a fermarsi con maggior frequenza, la quale rappresenta il punto fondamentale della stessa fiera.

Pertanto, procedendo in questo modo, sarà possibile avere l’occasione di conseguire la miglior visibilità possibile e prevenire ogni genere di errore che potrebbe essere sinonimo di complicazione e allo stesso tempo che può essere facilmente visto come poco piacevole e non consentire di ottenere quel determinato obiettivo che si spera di conseguire.

Stare lontani dalla concorrenza

Molto spesso la posizione alla fiera viene prenotata con largo anticipo proprio per fare in modo che si possa avere uno spazio che potrà essere sfruttato con cura e precisione, garantendo a se stessi il miglior tipo di risultato possibile.

Ovviamente occorre sottolineare come la posizione migliore che si possa sfruttare è quella lontana dalla concorrenza, ovvero dagli altri stand che trattano prodotti e argomenti similari a quelli che vengono proposti nel proprio stand.

Si tratta di una scelta molto semplice da svolgere ovvero occorre, per prima cosa, conoscere tutte le diverse imprese che partecipano all’evento e successivamente cercare di capire o scoprire quale sia quella che viene occupata da uno stand che tratta argomenti simili al proprio.

Se si vendono prodotti tecnologici porsi di fianco a un’impresa che tratta la medesima merce rappresenta un grosso errore che deve essere necessariamente evitato.

Per tale motivo è essenziale conoscere la posizione esatta delle altre imprese affinché si possa scegliere uno spazio che sia ben lontano e che non comporti il confronto troppo diretto con quell’impresa.

Procedendo in questo modo sarà quindi possibile evitare una situazione che potrebbe avere delle ripercussioni negative che sono dannose per la propria impresa.

La posizione da ignorare

Se finora abbiamo parlato delle posizioni ideali, occorre anche sottolineare quale deve essere necessariamente evitata, questa è rappresentata dalla tanto temuta zona vicino ai servizi igienici.

Si potrebbe pensare, in maniera errata, che questa è una delle zona maggiormente trafficate dalle persone ma, in realtà, occorre prendere in considerazione il fatto che chi si reca nei bagni non osserva assolutamente quello stand, visto che la sua priorità è ben altra.

Pertanto tale posizione deve essere sempre evitata in modo tale che il risultato possa essere maggiormente congruo alle proprie esigenze e si abbia l’occasione di prevenire un classico errore che troppo spesso viene commesso, ovvero non essere considerati e scegliere una posizione poco adatta alle proprie esigenze.

Inoltre è sempre bene prenotare con largo anticipo la posizione stessa alla fiera dopo aver esaminato la suddetta, in modo tale che quelle che possono essere definite come migliori possano essere occupate con largo anticipo e quindi si abbia l’occasione di evitare di ritrovarsi in zone poco utili oppure vicini ai diretti avversari del settore.

Ecco quindi come scegliere la migliore posizione possibile prendendo in considerazione questi semplici ma efficaci dati tipi di ogni fiera, specie di quelle di massima importanza.